Gli ingredienti perfetti per un audit di successo

Combinare tecnologia ed intelligenza umana per sviluppare programmi di audit basati sul rischio.

Ci sono molti fattori che influenzano la performance di un’azienda, sia che si tratti di un piccolo business della filiera alimentare, o di una catena alberghiera locale oppure di un rivenditore internazionale. Al proprio interno, un’azienda è influenzata dalla sua strategia, dalla dirigenza, oppure dalla dimensione e dalla localizzazione della forza lavoro, ma anche dall’ambiente in cui il business opera e dalla cultura aziendale. Tra le pressioni esterne possiamo invece annoverare la legge e le regolamentazioni del settore, le pressioni della filiera di approviggionamento, l’economia in generale e la domanda dei consumatori.

Usare i dati per prendere decisioni

I dati possono essere utilizzati per mitigare il rischio associato a molti, se non tutti, i fattori sopramenzionati e sono al centro di un’animata discussione su come possono essere utilizzati per prendere le decisioni giuste per incrementare la conformità all’interno della filiera di fornitura alimentare. E non si tratta solo di come i dati siano raccolti ed in che forma o con quale regolarità, si tratta di avere i giusti esperti tecnici per analizzarli.

In LR, lavoriamo con molte aziende alimentari per assicurare che non solo abbiano accesso a dati rilevanti nel momento stesso in cui ne hanno bisogno, siano essi alert, dashboard o report, ma i nostri team tecnici locali sono a disposizione per assicurare che le informazioni siano declinate nel contesto di ogni singola azienda, includendo le problematiche da affrontare. Il monitoraggio regolare dei dati è essenziale per scoprire fallimenti nel sistema e nei processi e, nonostante possa essere utilizzato come parte dei requisiti per audit svolti da terzi, spesso sottolinea il bisogno per programmi personalizzati di audit, specificamente progettati per quel business: non esiste un approccio unico per tutti.

Come possono essere applicati al vostro business?

Combinando tecnologia ed intelligenza umana si possono prevedere potenziali fallimenti del sistema prima che si verifichino, sottoforma di red flags o tramite l’identificazione di trigger comuni e la disposizione di report automatizzati, indipendentemente dalla dimensione o dispersione geografica delle operation. I feed remoti possono fornire dati da qualsiasi parte del mondo e possono essere utilizzati come input per strumenti di analisi predittiva per identificare trend ed anomalie.

Perchè abbiamo bisogno di audit?

Gli audit offrono molto più della sola due diligence ed una licenza ad operare. Fanno in modo che possiate paragonare i risultati ottenuti dai vostri audit interni con quelli ottenuti da un ente di certificazione autonomo. Promuovono la responsabilità nei confronti della sicurezza, della qualità, della fornitura etica e di altri aspetti rischiesti non solo dalla legislazione ma anche dagli stakeholder e, in misura sempre maggiore, dall’opinione pubblica. Gli audit danno risultati che possono essere utilizzati per dare forma a programmi  basati sul rischio e consentono un’analisi accurata dei rischi, delle debolezze e dei cambiamenti a persone o processi che potrebbero avere un effetto a catena e, allo stesso tempo, incoraggiano l’adozione continuativa di best practices, non solo in fase di audit. 

Meglio il monitoraggio dei dati o gli audit?

Una combinazione dei due vi darà i migliori risultati. Un audit vi dà una fotografia del vostro business, in quanto verifica indipendente di sistemi e processi. Vi fornisce anche un benchmark col quale confrontarvi e può aiutarvi ad affrontare un’analisi delle cause profonde.

Un monitoraggio continuo invece vi permette di prevenire problemi gravi e può avvisarvi di un potenziale fallimento del sistema in qualsiasi momento. Può anche incrementare la consapevolezza dei cambiamenti relativi al rischio in uno specifico periodo di tempo. Vi permette di focalizzarvi sui punti di controllo principali del vostro business, come ad esempio questioni relative al personale, al controllo della temperatura, agli allergeni, alla rotazione delle scorte o incidenti legati a corpi estranei.

Tre è il numero perfetto

Audit, dati ed expertise tecnico sono gli ingredienti essenziali per un solido programma verso la compliance. Il monitoraggio continuo garantisce che i vostri audit portino ai risultati di cui avete bisogno. La tecnologia può far avanzare il vostro business, ma solo coi giusti strumenti analitici ed interpretazione umana esperta per eliminare tutti gli elementi non-essenziali. Insieme, questi ingredienti vi aiutano a fare cambiamenti in modo chiaro e misurabile, usando i dati per spiegarne i motivi e rivisitando i punti di controllo del business ed i fattori che li influenzano.