Emirates Flight Catering primo nel settore ad ottenere la certificazione ISO 45001

Emirates Flight Catering Unit

La certificazione di Lloyd’s Register permette a Emirates Flight Catering di annoversi come il primo catering di una compagnia aerea ad assicurarsi il nuovo standard su salute e sicurezza.

Con oltre 11.000 dipendenti, la Emirates Flight Catering (EKFC) di Dubai fornisce ogni giorno 225.000 pasti per oltre 100 compagnie aeree, inclusa la Emirates Airline. Chef di 58 nazionalità vantano anni di esperienza culinaria per garantire che il cibo consumato a bordo sia della più alta qualità.

Per mantenere questi standard, la compagnia mette la salute e la sicurezza dei propri dipendenti al vertice dell’agenda aziendale. A riprova di tale impegno, EKFC è il primo servizio di catering al mondo ad essersi certificato ISO 45001 – il nuovo standard sulla salute e sicurezza sul lavoro – a seguito di un audit di cinque giorni erogato dal team di assessors indipendenti di Lloyd’s Register.

Simon Reat, Vicepresidente aggiunto della Qualità, Salute, Sicurezza e Ambiente in EKFC spiega: “La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti è sempre stata di vitale importanza per noi, non solo per il dipartiment, ma anche per la Direzione. C’è sempre spazio per miglioramenti ed il focalizzarci sui requisiti della ISO 45001 ci ha incoraggiati a lanciare diverse iniziative interne per sviluppare una cultura diffusa di responsabilità nei confronti della creazione di un ambiente lavorativo sicuro e sostenibile”.

Queste iniziative hanno posto i dipendenti al centro del progetto, con discussioni, riunioni e presentazione dai dirigenti di medio ed alto livello.

“Volevamo conoscere pensieri ed opinioni da ogni dipartimento, impegnandoci a tenere tutti informati, non solo la Direzione” continua Simon. “Si trattava di spiegare perchè volevamo focalizzarci su queste tematiche: perchè dovevamo condurre un’analisi dei rischi, perchè dobbiamo collaborare e partecipare, perchè avevamo bisogno di un quadro di riferimento che assicurasse la responsabilità di ciascuno per la salute e la sicurezza. Una volta spiegato il “perchè”, le persone comprendono meglio e si sentono incluse”.

Tale approccio ha comportato un cambiamento nella cultura aziendale. Come suggerito da Simon, “È stato sfidante ed elettrizzante allo stesso tempo. Le iniziative hanno davvero aiutato i nostri dipendenti ad accogliere una cultura della sicurezza positiva. Quelli che all’inizio erano perplessi, perchè pensavano che avrebbero dovuto lavorare più a lungo o più intensamente, si sono rivelati piacevolemente sorpresi. La nostra campagna ‘My safety, my reason’, focalizzata sui comportamenti di ognuno di noi in materia di sicurezza e l’impatto che hanno su di noi, sulle nostre famiglie e sui nostri colleghi, è stata un grande successo”. La campagna è stata un’idea di Divya Menon, Workplace Safety Manager di EKFC.

“Siamo tutti entusiasti – ci è capitato di essere fermati nei corridoi da colleghi che volevano congratularci per l’effetto positivo delle iniziative o chiederci maggiori informazioni su di esse. Ciò implica più lavoro per noi, ma, vedendo l’entusiasmo dei colleghi, possiamo dire che ne valga la pena”. 

ISO 45001 può essere considerato il primo standard per i sistemi di gestione della salute e sicurezza dei lavoratori che punta a prevenire gli incidenti sul lavoro. Focalizzandosi sulla mitigazione del rischio e sul miglioramento della performance in materia di salute e sicurezza, ISO 45001 aiuta le organizzazioni a garantire un ambiente lavorativo più sicuro e una forza lavoro più sana.

Simon aggiunge: “Per noi l’audit ha testato il successo delle nostre iniziative. Abbiamo chiesto agli assessors di verificare le nostre pratiche quotidiane senza dirlo a nessuno dello staff, per analizzare la nostra performance usuale, e non solo durante l’audit. Inoltre, abbiamo chiesto di non dirci i nostri pregi, ma cosa possiamo fare per migliorarci. Eravamo nervosi, ma Lloy’s Register l’ha resa un’esperienza assolutamente piacevole. Gli assessors erano davvero ben informati, comprendevano il nostro business ed il nostro settore e condividevano la nostra passione per sistemi di gestione della salute e sicurezza realmente funzionali”.

Yazan Al Huhhud, lead assessor di Lloyd’s Register ricorda: “Lo standard ISO 45001 è stato pubblicato circa un anno fa. Copre diverse aree precedemente interessate da OHSAS 18001, ma con elementi addizionali, come la creazione di un quadro di riferimento per la catena di approviggionamento che guidi una cultura della salute e della sicurezza positiva. Ottenere la certificazione ISO 45001 a meno di un anno dopo la pubblicazione dello standard è una chiara indicazione dell’impegno di EKFC nei confronti dei dipendenti e dei clienti”.

Simon conclude: “Ora che siamo certificati, non ho alcun dubbio che altre aziende faranno lo stesso. Mi sento di consigliare la collaborazione con Lloyd’s Register a chi sta considerando di certificarsi: offrono un servizio di alta qualità e valore, e siamo fiduciosi che questa certificazione porterà ad un ritorno sull’investimento, guidando cambiamenti comportamentali positivi all’interno della nostra organizzazione”.