Feedback sulla vostra transizione: il client testimonial di Turboden

Turboden, uno dei primi clienti LRQA a fare la transizione al nuovo standard ISO 9001:2015

Turboden, società italiana del gruppo Mitsubishi Heavy Industries, è leader mondiale nella progettazione, produzione e manutenzione di turbogeneratori Organic Rankine Cycle (ORC), che sfruttano il calore per la generazione elettrica e termica da fonti rinnovabili quali biomassa, geotermia, solare termodinamico e da recupero di calore di scarto da vari processi industriali, termovalorizzatori di rifiuti e piccoli cicli combinati abbinati a motori o turbine a gas. Turboden offre turbogeneratori da 200 kW a 20 MW elettrici e attualmente conta più di 330 impianti in 35 paesi nel mondo.
La tecnologia ORC può essere efficacemente applicata ai seguenti campi:

  • Geotermia, per risorse a medio-bassa entalpia,
  • Piccoli cicli combinati con motori alternativi e turbine a gas, per aumentare l’efficienza elettrica e minimizzare il consumo di combustibili,
  • Recupero di calore di scarto in industrie altamente energivore (cemento, vetro, acciaio, produzione di altri metalli ferrosi e non ferrosi),
  • Cogenerazione e produzione elettrica da biomassa legnosa,
  • Termovalorizzazione di rifiuti,
  • Solare termodinamico.

La società è stata fondata nel 1980 e fin dagli anni della sua fondazione, la realizzazione di turbogeneratori basati su una speciale tecnologia detta ORC (da Organic Rankine Cycle) per produrre energia elettrica da fonti rinnovabili e da calore di scarto è stata per Turboden un’autentica vocazione e costituisce l’elemento principale della propria mission.
Nel 2013 entra a far parte del colosso giapponese Mitsubishi Heavy Industries.
Mitsubishi Heavy Industries (MHI), società giapponese con sede a Tokyo, è uno dei principali produttori di macchinari pesanti di tutto il mondo, con un fatturato consolidato di oltre 28 miliardi di dollari (anno fiscale 2011). Le categorie merceologiche di MHI vanno da costruzioni navali, centrali elettriche, impianti chimici, attrezzature ambientali, strutture in acciaio, macchinari industriali, aerei, sistemi spaziali e sistemi di condizionamento d'aria.

QUALE MOTIVO VI HA SPINTO ALLA CERTIFICAZIONE?

La nostra azienda è cresciuta notevolmente negli ultimi anni e l’esigenza di migliorarne l’organizzazione ed aumentare l’efficacia dei processi ci ha convinto a rivedere il nostro Sistema di Gestione secondo i requisiti della norma ISO 9001.
In questo percorso di miglioramento LRQA è stata di notevole aiuto, perché con la competenza e la professionalità dei suoi tecnici ci ha aiutato a pianificare la riorganizzazione attraverso lo strumento della gap analysis, e a individuare gli obiettivi realmente necessari per un’implementazione efficace e concreta dei requisiti ISO 9001.

QUAL È L’IMPORTANZA, PER VOI, DELLA CERTIFICAZIONE CON LRQA?

La certificazione del sistema è stata la logica conseguenza della riorganizzazione aziendale, perché volevamo dare evidenza del nostro modo di lavorare ad una clientela sempre più esigente e qualificata.
Ma per aumentare realmente la visibilità di Turboden sul mercato non bastava ottenere la certificazione, bisognava raggiungerla con un Ente riconosciuto in tutto il mondo per la sua competenza, affidabilità e imparzialità.
Solo così il nostro sforzo organizzativo avrebbe acquisito il valore che gli spettava e la certificazione sarebbe diventata una garanzia per i Clienti.
In tal senso LRQA aveva tutte le credenziali necessarie, e del resto la stessa casa madre Mitsubishi era già certificata con l’ente.
Gli auditors LRQA, che si sono succeduti dalla prima certificazione alle successive viste, si sono sempre dimostrati professionali, imparziali e capaci di interpretare in modo efficace la nostra organizzazione nel contesto dei requisiti ISO 9001.

QUALI SONO I PRINCIPALI CAMBIAMENTI DELLA NUOVA ISO 9001:2015?

La nuova ISO 9001 pone l’accento sull’individuazione del contesto organizzativo e sul Risk based thinking.
È proprio per questo che abbiamo deciso di applicare subito la nuova versione, in vista della ricertificazione del Sistema per la Qualità, prevista per luglio 2016.
Si è voluto cioè far emergere e migliorare ciò che già veniva fatto per individuare e gestire i rischi/opportunità.
Abbiamo così creato degli strumenti con cui strutturare l’analisi dei rischi e verificare la reale efficacia delle azioni messe in atto.
Questo lavoro ci ha dimostrato che già molto era stato fatto (nuove funzioni, nuovi processi ecc.), per ottenere la soddisfazione di tutte le parti interessate, in particolare dei Clienti.

COME VIENE VISTA DALLA DIREZIONE LA CERTIFICAZIONE?

La nostra Società fa della dinamicità e della flessibilità i propri punti di forza ed è per questo che è cresciuta notevolmente negli ultimi anni.
Il timore iniziale era quello di non riuscire a costruire un sistema di processi che fosse coerente con i requisiti di norma e contemporaneamente mantenesse quel dinamismo che ci aveva fatto raggiungere risultati importanti.
Dopo aver implementato il Sistema ogni timore è stato dissipato. Perché abbiamo capito che sono proprio i requisiti di norma i presupposti necessari per garantire il dinamismo e la flessibilità aziendali e la Certificazione è il valore aggiunto che attesta come lavoriamo a tutte le parti interessate.

Scarica il pdf