LRQA Italy pronta ad affiancare gli Istituti di vigilanza nell’adempimento dell’obbligo di certificazione

LRQA Italy ha ottenuto estensione dell’accreditamento per la Certificazione degli Istituti di vigilanza privata, dei Centri di monitoraggio e di ricezione di allarme, secondo quanto previsto dai Decreti Ministeriali  e 115/2014 e dal Disciplinare del Capo della Polizia del 24/02/2015. 

Con il numero OdC 08/2015, LRQA Italy è iscritta nell’elenco previsto dal D.M.115/2014, per l’accreditamento relativo al settore della Vigilanza privata

Il decreto ufficiale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha riconosciuto LRQA Italy Certificatore indipendente per i seguenti standard: 

  • Norma UNI 10891, relativa alla certificazione degli istituti di vigilanza e dei relativi servizi in relazione alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17065 
  • Norme UNI 11068 - EN 50518, relativa alle centrali operative e alle centrali di telesorveglianza in relazione alle norme UNI CEI EN ISO/IEC 17065 

In base al Decreto n.115 del 4 Giugno 2014 gli Istituti di vigilanza privata devono obbligatoriamente ottenere il Certificato di conformità dei propri servizi (UNI 10891), dei centri di monitoraggio e ricezione di allarme (UNI 11068, in fase di sostituzione con la nuova norma CEI EN 50518) da parte di un organismo di certificazione accreditato. 

L’iter certificativo prevede l’adozione della medesima metodologia utilizzata per le valutazioni di sistema (interviste e ricerca di evidenze oggettive). La verifica verrà condotta in forma congiunta alla ISO 9001 ove richiesto e/o possibile. 

Richiedi oggi stesso un preventivo a certificazione@lr.org

News